sport

sport, corsa, running, benessere

Mens sana in corpore sano 2 parte

27 febbraio 2016


Ma chi te lo fa fare a correre....a fare sport...

Quante volte mi sento ripetere questa frase. In realtá, purtroppo mi rendo conto come manchi nella nostra cultura un'adeguata considerazione dell'attività fisica quale mezzo per mantenere il nostro organismo in piena efficienza psicofisica, per garantire proprio quel delicato equilibrio fra mente e corpo che nel nostro vivere quotidiano viene continuamente alterato.


Qualunque tipo di attività fisica ( sia essa corsa, nuoto, uno sport di squadra ma anche una bella camminata di almeno 40 minuti) fa bene a chi la pratica. L'organismo ne trae beneficio dal punto di vista cardiovascolare, del controllo del peso corporeo, nel mantenimento di una buona e robusta struttura muscolare. Una regolare attività fisica ( almeno 40 minuti al dì) permette inoltre di scaricare tensioni e gestire meglio lo stress contribuendo a migliorare il tono dell'umore. Naturalmente tutto ciò nei limiti delle proprie capacità fisiche e tenendo conto di eventuali specifiche controindicazioni nel singolo caso concreto( è sempre bene sottoporsi a visita medica prima di intraprendere una qualsiasi tipologia di attività fisica per valutare il proprio stato di salute di partenza).

Esistono attività per tutti i gusti e tutti i portafogli, ma la più semplice, la più economica e libera da imposizioni di orari e strutture è Lei: la corsa.

Probabilmente sarò di parte ( anche se in realtà sono sostenitrice  del multi sport... Ci torneremo) ma la corsa riserva dei piacevoli e benefici effetti sul corpo umano:

  1. Correre fa bene all'apparato cardiocircolatorio: combatte l'ipertensione, migliora l'efficienza cardiaca e, cosa importantissima, aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo;
  2. Correre aiuta a tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue. L' attività podistica infatti fa sì che i muscoli vadano a prelevare e bruciare una maggiore quantità di glucosio nel sangue: trattasi di un fattore estremamente importante sia per i diabetici che per i soggetti con problemi di iperglicemia;
  3. Correre aiuta a tenere sotto controllo il peso corporeo: questo è l'effetto sicuramente più conosciuto del praticare un!attività fisica. Gestire attraverso la corsa il peso e tenere sotto controllo il grasso corporeo non garantisce dei risultati unicamente dal punto di vista estetico. Sappiate che grasso corporeo in eccesso è sinonimo di arteriosclerosi, possibili disturbi cardiaci e circolatori ed al fegato. La corsa favorisce la lipolisi con guadagno in termini di salute bellezza e giovinezza nel tempo;
  4. Correre aiuta a riposare meglio e libera dallo stress, aumentando la produzione di serotonina che influenza il ritmo sonno-veglia. La corsa stimola inoltre, come già accennato in un mio precedente post, la produzione di endorfine che provocano un'innalzamento della soglia del dolore e di conseguenza riducono gli effetti negativi della tensione nervosa migliorando il tono dell'umore. Un incremento della resistenza fisica e psichica e la forza di volontà utilizzata durante l'allenamento generano sicuramente un rafforzamento dell'autostima e della fiducia in se stessi;

Concludo con una frase di Jeremy Wariner: "mi hanno chiesto: perché corri?. Io ho risposto: perché tu sei fermo?".

a buon intenditor...

Gabry F.

< Mens sana in corpore sano 1 parte Come scegliere le scarpe da running 1 parte >
di IronGabry
0 commenti

rispondi al post

Inserisci i tuoi dati qui sotto

IL MIO INSTAGRAM

segui @irongabry81 su instagram

Stasera...che sera..Dicono che chi parte per un viaggio, al ritorno non sia più lo stesso di quando è partito. Beh, di viaggi ne abbiamo fatti tanti, ma l’esperienza fatta in Africa è stata davvero unica. Fin dall’arrivo in aeroporto, ti rendi conto di come la popolazione di questa terra viva la loro vita con semplicità ed umiltà: una vera semplicità, che li porta a sorridere sempre, pur mancando tutto, pur respirando davvero la povertà che in queste zone si traduce in fame e mancanza di beni di prima necessità. Al contempo, ti ritrovi in una terra magica, fatta di paesaggi stupendi, mare cristallino, sabbia bianchissima, frutta dal sapore goloso e succulento ( che da noi non arriva). E l’ospitalità è quella che ti colpisce. JAMBO! Hakuna matata! Perché gli africani sono così, vivono la vita lentamente, e senza pensieri. Che di pensieri invece dovrebbero farsene e parecchi, ed invece no...é la loro filosofia. Si aiutano a vicenda, chi ha più da a chi a meno, e vi confesso che non ho percepito che serenità nel loro modo di fare, nel loro vivere la quotidianità così, un passo alla volta. Vivendo davvero come fratelli. Niente fronzoli, niente invidie, capelli al vento modellati dall’acqua salmastra. La fortuna di prendere in braccio una scimmietta per la prima volta e assaporare le sensazioni del momento: sembra un gattino, ma con le manine che stringono! Un sorriso, una gomma da masticare che si intravede in un angolo. Ero davvero felice.Avete anche voi dei posti del ❤️? Dei luoghi dove andare a rifugiarsi per ritrovare pace e serenità? Io si, e anche diversi. Ad esempio, ritrovarmi in riva al mare magari con un bel sole e perdermi a vista nell’orizzonte infinito, nel punto dove cielo e mare si incontrano in un abbraccio senza fine, mi da tanta calma ed energia. Il sole con i suoi raggi e la brezza del mare mi accarezzano il viso... e mi sento bene☺️ #irongabryIl respiro che rasserena e ricarica. #breathe #respira #rilassamento #irongabry#loveyourself #irongabry“Ti viene data solo una piccola scintilla di follia. Non devi perderla”R. WilliamsPrima di prendere una qualsiasi decisione, è sempre opportuno porsi la domanda “come sto”? Facciamoci caso, nella quotidianità capita di chiedere alle persone che incontriamo “come stai” ma difficilmente ci preoccupiamo di analizzarci e chiederci come stiamo. 
In realtà, la consapevolezza del nostro stato d’animo in un preciso momento, conoscere e comprendere tale stato, è il primo passo per poterlo cambiare e potenziare. 
Lavoriamo per diventare consapevoli di come usiamo il nostro cervello per provare i vari stati d’animo e ripuliamo noi stessi per fare le cose al meglio ed assumere le decisioni con la massima lucidità e ponderazione. ❤️#irongabry81 #avantitutta #ilimitisonofattiperesseresuperati #maratoneta #statodanimo #comestai #comesto #tisonovicinosempre #pnl #coaching #sorridisempre